top of page
  • Immagine del redattoreDiego Di Nicola

La canapa sativa nella bioedilizia.

Aggiornamento: 20 mar


Grazie alle caratteristiche di questa pianta, la canapa sativa appunto,  non è stato difficile inserirla nel felice mondo della bioedilizia, già avvezzo alla riscoperta di materiali nobili e antichi.


canapa isolamento

Il legno, ottenuto dalla canapa (precisamente dallo stelo), viene lavorato in modo specifico e abbinato ad un altro materiale protagonista del settore, cioè la calce.

CASABONUS.NET, attraverso fornitori specializzati, è in grado di proporre molti prodotti derivati dalla canapa: rivestimenti, nuove strutture, intonaci e altre declinazioni dedicate al recupero del patrimonio immobiliare, offrendo comfort e sostenibilità. I prodotti offerti dai nostri fornitori sono igroscopici, termoisolanti, deumidificanti e fonoassorbenti. Resistono al fuoco e non temono gli attacchi dei roditori. Una caratteristica rilevante della canapa è la traspirabilitàcioè la capacità di un materiale di essere attraversato dall’aria umida. Più un materiale è traspirante,  più bassa è la possibilità che si crei condensa sulla sua superficie. Segue l’isolamento termico, l’elevata inerzia termica (con il vantaggio di avere temperature costanti in tutte le stagioni), l’isolamento acustico, la resistenza al fuoco e la garanzia di essere sostenibile al 100%, riciclo a fine vita e a impatto quasi zero.


canapa isolamento


Esempi di applicazione:

  • Strutture in blocchi di canapa

  • Pannelli per isolamento

  • Intonaci

  • Bio vernici 

  • Oli atossici


canapa isolamento

Vuoi saperne di più? Contattaci!



13 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page